Un altro pianeta

GUARDA  FOTO GALLERY !

UN ALTRO PIANETA

Tre uomini fuggono da un circo: il primo uomo è un nano, il secondo uomo è un elefante e il terzo uomo è un’oca.
In un pianeta irritato a morte, quel che hanno salvato dall’esplosione è un carro pieno di
cianfrusaglie, l’ossessione per la matematica dell’oca, la prodigiosa memoria dell’Elefante e un capo, scomparso, dal nome di Epistola, una scimmia che aveva promesso loro un regno tra due vallate, un lago e un fiume, foreste di qua e di là e qualche venticello per far muovere le foglie.
Il nano ha in tasca una lettera d’amore e solo mezza faccia intatta; Roboamo, l’elefante, canta; Plan Calcule sa contare sino a venticinque e ha una fiducia incrollabile nella scienza, del resto è un’oca quasi perfetta.
Da qualche parte c’è un nemico inesorabile, il carro non vuole saperne di muoversi, Roboamo ricorda anche quel che sarebbe meglio tacere. Sarebbe meglio per loro farcela, farcela a qualsiasi costo e in fretta. Ma non è detto che vada così.

 

Scritto e diretto da Clelia Notarbartolo

con Michela Giudici, Clelia Notarbartolo, Alessandro Veronese

Luci Francesca Gaiazzi

il brano “Je cherche après Titine” è eseguito dal Maestro Franco Monego